Incantesimi con i quattro elementi

rituali e incantesimiQueste meditazioni fanno parte della formazione di tutte le streghe o stregoni. Dopo aver sperimentato l’energia di ciascun elemento da solo, viene insegnato a combinarli tra di loro a disposizione del cerchio nello stesso rituale magico.

Meditazione dell’ Aria

–    Rivolgetevi verso Est
–    Concentratevi

Respirate profondamente e prendete coscienza dell’aria che fluisce dentro e fuori dai vostri polmoni. Sentite come il respiro della Dea assorbe la forza vitale, la respirazione e l’Universo.

Lasciate che il vostro stesso respiro si incorpori con il vento, con le nuvole, con le grandi correnti che attraversano il campo, il mare e il movimento della terra.

Recitate:

‘Salve arida e illuminata signora dell’ aria!’

Meditazione del Fuoco

–    Rivolgetevi verso Sud
–    Concentratevi

Siate consapevoli della ‘scintilla elettrica’ all’interno di ogni impulso nervoso, mentre inspirate il calore del fuoco.

Focalizzate l’attenzione sulla combustione all’interno di ogni cellula, che mentre brucia rilascia energia.

Lasciate che il vostro fuoco sia la fiamma di una candela, il fuoco del camino, un raggio di luce che si sprigiona dalle stelle e dal sole e che diventi un tutt’uno con lo spirito positivo delle dea.

Recitate:

‘Ave Tara, dea del Fuoco!’

Meditazione dell’ Acqua

–    Rivolgetevi verso Ovest
–    Concentratevi

Sentite il sangue fluire nelle vene, i fiumi, le maree all’interno di ogni cellula del vostro corpo.
Voi stessi siete liquido, una goccia congelata nel mare che è la matrice originale della Grande Madre.

Scoprite i laghi tranquilli, i fiumi della passione e i flussi di energia.

Respirate profondamente nella vostra mente interiore, sotto al livello della vostra coscienza.

Recitate:

‘Ave Tiamat, dea serpente degli abissi sottomarini’

Meditazione della Terra

–    Rivolgetevi verso Nord
–    Concentratevi

Sentite le vostre ossa, il vostro scheletro, la forza del vostro corpo. Prendete coscienza del vostro corpo, di tutto ciò che si può toccare e sentire. Percepite la forza di gravità, il suo peso, la sua attrazione con la terra che è il corpo della dea. Siete una linea naturale, una montagna in movimento.

Unitevi a tutto ciò che viene dalla terra, l’erba, il grano, gli alberi, i frutti, i fiori, gli animali, i metalli e le pietre preziose. Ritornate alla polvere, alla materia organica.

Recitate:

‘Ave Belili, madre delle montagne!’

Ora chiudete gli occhi, respirate profondamente e cercate di non pensare a nulla per qualche secondo, rilassatevi!.

Annunci